Archivi catalogati in: Palazzi di Giustizia

Disobbedire (ma anche no)

La disobbedienza civile, ovvero la  consapevole e plateale violazione di una norma  di  legge considerata iniqua e che viene messa in atto in modo da provocare le sanzioni afferenti, è un fondamento di libertà oltre che un momento di lotta politica. La comandante Rackete, con il  rifiuto di ottemperare ai divieti, ha inteso mettere in salvo persone che si trovavano in stato di assoluta necessità e pericolo. Persone che peraltro erano sotto la sua diretta … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | 1 Commento

Qualunque cosa significhi famiglia

(Una coppia è una coppia).Non ci sono differenze né graduatorie in merito ad esigenze di tutela o di cura nella famiglia formata da Giorgio e Ugo, Giovanna e Giuseppina, Mario e Maria.Non ci sono nelle coppie omosessuali dinamiche così straordinarie o curiose (anche la noia, incredibilmente,è la stessa)  da impensierire il legislatore meticoloso.   (Un figlio, comunque generato, è un figlio) : ha bisogno di figure genitoriali  cure, amore, rassicurazioni,asili, scuole palestre e piscine. Maternità … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | 5 Commenti

Trent’anni dopo

Trent’anni ci sono voluti per approvare, per ora solo alla Camera, un testo di legge che, in ottemperanza a quanto stabilito dall’ONU e dalla Convenzione Europea, condannasse  ogni metodo di coercizione fisica o psicologica messo in atto a scopo punitivo o per estorcere informazioni confessioni o per ottenere prove e che definisse  col nome di tortura questo insieme di comportamenti. Complice un’Opinione Pubblica che, nella migliore delle ipotesi,  s’indigna a tempo determinato  e solo sull’emergenza, … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | 15 Commenti

Chiodo fisso & Benaltrismo

   In principio – ovvero nel 2006 –  furono evocazioni catastrofiche d’impunità : processo Eternit, parricidi, matricidi, stragisti, colletti bianchi (n 66), mafiosi, politici,  delinquenti della peggior fatta rimessi in libertà a minare la sicurezza d’inermi cittadini, più il front men di quella straordinaria tornata giustizialista : Cesare Previti e le di lui prigioni, peraltro domiciliari .   Andò come sappiamo: il processo Eternit si celebrò con condanne esemplari,la recidiva non superò la media abituale, … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | 7 Commenti

Prognosi delinquenziale

Nel sistema Italia non e’ giusto trattare nello stesso modo incensurati e recidivi, che hanno una prognosi delinquenziale completamente diversa, viene riferito con molto sussiego (e aria soddisfatta, soprattutto per quella prognosi delinquenziale, appannaggio quasi esclusivo   delle aule  e finalmente approdata agli studi televisivi a sostegno dell’Insostenibile). Senza rovinare la festa al relatore Paniz con l’articolo 3  – sempre quello – o insinuare pulci nell’orecchio sul valore dell’immacolata fedina penale di Al Capone e quella (meno … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | 2 Commenti