Archivi catalogati in: libri

Obituary

Il racconto del fallito tentativo del sarto di Ulm, sottace l’invito a perseguire l’ambizioso obiettivo di volare nonostante le difficoltà e gl’insuccessi.E se è pur vero che il rudimentale marchingegno si sfracella provocando la morte del povero Beblinger, è altrettanto vero – conclude Brecht –  che ciò non avrebbe avuto conseguenza alcuna sulla effettiva e futura possibilità per l’uomo di volare. Della metafora – piuttosto in voga nel dibattito fine 80 sullo scioglimento del PCI … continua a leggere »

Catalogato in libri, Se ne sono andati | 1 Commento

Vient-de-paraître

Mi ribello all’affermazione corrente che sia un dono di natura, la comicità è un lavoro di cervello. Come lo scrivere del resto e molte altre cose che comunemente si ritengono innate. La Franca Valeri scrittrice  peraltro non è  una novità, lo attestano  le Cecioni, le Cesira e le signorine snob che nel corso del tempo, si è cucita addosso, perfette e intramontabili come i Capucci indossati con ironica frivolezza. Ovvero le brillanti sceneggiature dal Segno … continua a leggere »

Catalogato in libri | 3 Commenti

Il montaggio è tutto!

Sarà che l’ interdisciplinarità  resta per me, oltre che un insostituibile ferro del mestiere, un assillo al quale sono particolarmente affezionata, sarà che l’idea di un ritratto del Novecento da costruire, attraverso un ‘operazione di vero e proprio montaggio – in senso cinematografico, sì – di brani letterari, filosofici, teatrali, musicali  oltre a quadri, fotografie e spezzoni di film, è incredibilmente attraente, vitale  e consona all’arco di tempo in questione, sarà che nel lavoro di collazione, la possibilità di abolire ogni tipo … continua a leggere »

Catalogato in libri | Tagged , | Lascia un commento

Holocaust Connections Inc.

Se Tova Reich non fosse stata una scrittrice ebrea – e di famiglia ortodossa per giunta – il suo libro My Holocaust pubblicato negli USA  da Harper Perennial  e uscito lo scorso anno, qui da noi con Einaudi, avrebbe suscitato polemiche e scandali a non finire. Poichè non di solo humour ebraico – caustico, com’è nella tradizione –  ne’ delle abusate  malignità si tratta, ma di una favola, nera e truculentissima su come si possa trasformare in  businnes anche la Shoah, che … continua a leggere »

Catalogato in libri | Tagged | 5 Commenti

Lampo

Una piccola notazione,per il fortunato lettore della Folie Baudelaire, libro non  semplice, ma solo perchè siamo sempre meno abituati ad esplorare i territori del pensiero complesso. Per giusto contrappasso però,la scrittura è nitida, scorrevole, naturale, anche se le citazioni sono davvero tantissime e richiedono qualche andirivieni tra  motore di ricerca, reminescenze e scaffali di casa – diciamo  quelli posizionati nelle parti alte –  Poco male. Quando si chiude il libro, la sensazione di aver aggiunto al proprio bagaglio … continua a leggere »

Catalogato in libri | Tagged , | Lascia un commento