Archivi catalogati in: Questione Capitale

Cartoline dalla Torre di Niccolò V

    Dice il nuovo sindaco che presto torneremo a sorridere, a noi basterebbe rimettere mano ad un’idea di città meno asfittica di quella che ci è toccata in sorte negli anni dell’esperienza Alemanno che al netto della manifesta incapacità di conduzione relegava il sentimento di  cittadinanza ad un fatto di sterile identità e non di sentita e vivace appartenenza.Tanto per ribadire come i conti con il Peggio del pensiero di destra  fossero una pura … continua a leggere »

Catalogato in Questione Capitale | 7 Commenti

….anche un fioretto va bene

    La storia cominciò con i saluti romani sulla scalinata di Palazzo Senatorio, proseguì con l’intento dichiarato di trasferire la Teca Meier con tutta l’Ara Pacis   in periferia perché brutta, continuò con le lamentele sul buco di bilancio  lasciato da quelli che c’erano prima e poi via via con i parenti, gli amici e i camerati da sistemare, il sale da cucina sulla nevicata del 2012 e le idee balzane : quella di mettere … continua a leggere »

Catalogato in Questione Capitale | 7 Commenti

Er pigneto è quella cosa ….

Tanto per mettere un po’ di pepe alla questione del fascismo risorgente, ci sono buone probabilità che al Pigneto il raid contro il negozio indiano, sia  stato organizzato da uno di sinistra  con tanto di tatuaggio del Che e quindi, a suo dire, col marchio a denominazione d’origine controllata e garantita sul braccio. Vale la pena di leggere l’intervista rilasciata a Repubblica  per farsi un’idea di come  quel tipo di “attaccamento e presidio del territorio” – indove … continua a leggere »

Catalogato in Questione Capitale | Tagged | 2 Commenti

Il finto barocco (malgré moi)

Non è tanto perchè voglia trasferire l’Ara Pacis, teca di Meier inclusa, in periferia per un motivo, a suo dire, puramente estetico – di gusto personale ? –  Anche se considerare le periferie come il ricettacolo di tutto ciò che non ci aggrada in centro, non è rivelatore di una grande idea di città democratica. Oltretutto verrebbe da chiedersi quanto un giudizio soggettivo possa giustificare un tale dispendio di quattrini pubblici, ma sorvoliamo anche su questo. Il vero problema, è che ieri … continua a leggere »

Catalogato in Questione Capitale | Tagged | 1 Commento

In nome del popolo romano

Promettendo sgomberi e deportazioni, Gianni Alemanno cattura il voto delle periferie. Non è una novità dell’Oggi . Dal 1976 al 1985, una terna di Sindaci -  Argan Petroselli Vetere –  eletti nelle liste del PCI ed espressione di una classe politica di prim’ordine lavorò alla riqualificazione del territorio – si direbbe oggi – abbattendo le baraccopoli ed edificando le abitazioni per i cittadini , allora erano romani, che vi abitavano. Ma non solo. L’idea di Luigi Petroselli di un diverso … continua a leggere »

Catalogato in Questione Capitale | Tagged , , | 1 Commento