Archivi catalogati in: Venezia 2012

Mi sun

  Sostiene Kim- ki duk che le donne vogliono eliminare tutti gli uomini. (Pausa). Per salvarsi. (Punto). Sostiene inoltre che essendo il denaro motore di ogni scelta –  governativo-globale ed individuale – se così siamo ridotti – male, a giudicare dai suoi film ma certo non solo da quelli – sappiamo chi ringraziare (il capitalismo). Il fatto singolare è che a fronte di dichiarazioni così definitive in contesti che non hanno mancato di deliziare i … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Venezia 2012 | 4 Commenti

Tempi difficili (quelli nostri)

        Era cominciata con l’annuncio : meno Oriente, Hollywood,  Medusa, Glamour – che si sarebbe voluto relegare ai margini, ma poi come si fa a non parlare troppo di feste e vestiti quando le Maison finanziano premi e  restauri di importanti pellicole? – e con  il  Viviamo tempi difficili  della Prolusione Smutniak  affidato ad una lista di film tra l’apocalittico,il disperato e il sanguinolento – con o senza derive horror – che … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Venezia 2012 | 8 Commenti