Archivi catalogati in: La fabbrica del cinema

Intrepidi & Premiati

  Fortunato chi lavora perché almeno può scioperare. Amelio ci indica la chiave :  il suo Intrepido ruota tutto intorno a questa battuta che Albanese rivolge nel film ad un temporaneo collega.Ovvero : il lavoro è dignità,ruolo sociale,rassicurazione al di là della semplice sopravvivenza e quando manca non bisogna rinunciare a perseguire una condizione egualmente dignitosa. Anche a costo di accettare centomila faticosi rimpiazzi. Avventura al limite dell’impossibile  e per l’appunto da intrepidi specie se vissuta con … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Venezia 2013 | 2 Commenti

Intrepidi/e (due)

          Éloge de la comédie,  titolano i Cahiers di settembre che da tempo segnalano l’inguardabilità e il comico involontario di certo cinema d’autore afflitto,a loro dire, da troppa seriosità.Giusta distanza,ironia,eleganza alla maniera di Cronenberg,Anderson,Carax, Korine,Abrams sono gl’ingredienti della perfetta commedia che rimescola i generi e rompe con la tradizione. Giusto.Ma allora perché a Venezia il film di Gianni Amelio che tutti quegl’ingredienti conteneva è stato trattato con sufficienza? Lo vedremo poi. Per … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Venezia 2013 | Lascia un commento

Intrepidi/e

  Il festival della crisi che cerca di fare il punto sul cinema.Chi siamo e dove andiamo.   Esaurito il repertorio del risaputo e  dello stradetto  – ad ogni festival c’è la crisi e si fa il punto –  ci si è apprestati alle diverse visioni con l’annunciata prospettiva di un cartellone tendente alla tragedia pure quello figlio della crisi che  tutto travolge sospingendo l’ umanità senza speranza sull’orlo del baratro .   Ora, anche … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Venezia 2013 | Tagged | 6 Commenti

Auguri Michele

      Auguri a Michele Apicella e a tutti noi ( che quella palombella vada a segno,infine) Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in La fabbrica del cinema | Lascia un commento

Stormy Cannes (vincono Emma & Adele)

           Out of the blue  E così mentre a Parigi  la polizia sgomberava la piazza dagli ultimi partecipanti alla manif pour tous contro i matrimoni gay,  a Cannes una giuria presieduta da Steven Spielberg – a torto ritenuto troppo bacchettone per apprezzare film dalle tematiche forti – incoronava  l’incantevole Vie d’Adéle  chapitre 1 et 2 lunghissimo metraggio d’amore lesbico diretto dal franco tunisino Abdellatif Kechiche.Ce ne sarebbe di che far impazzire una per … continua a leggere »

Catalogato in Cannes 2013, La fabbrica del cinema | 8 Commenti