Archivi catalogati in: La fabbrica del cinema

La sostanza di fare cinema

Marco Bellocchio dice che Sorelle è un film dilettantesco, nel senso che è stato fatto per diletto,non c’erano finanziamenti,tutti hanno lavorato gratis,la leggerezza democratica della macchina digitale ha garantito un gusto morbidamente scanzonato e l’assoluto piacere del cinema.Il cast è fatto dalla famiglia del regista : Elena e Piergiorgio che sono i figli,le sorella Maria Luisa e Letizia,Gianni Schicchi amico di famiglia da sempre,poi ci sono gli attori Donatella Finocchiaro,protagonista del Regista di matrimoni  e i … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 14 Commenti

Uno splendido cinquantenne (auguri al cinema italiano)

  L’anno si apre con Nanni Moretti e con la sua rinunzia a dirigere il Torino film festival.Le sue  ragioni sono contenute in una dichiarazione rilasciata ieri l’altro e alla quale c’è poco da aggiungere se non che Moretti sarebbe stato per competenza e capacità organizzative,l’ ottimo direttore di una manifestazione che ha bisogno di rinnovarsi per affrontare le nuove realtà del panorama cinematografico italiano.Auguri dunque a Nanni al suo stile,alla sua eleganza al suo senso di responsabilità … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 3 Commenti

Cheek to cheek

“Date una rappresentazione, vi applaudono, e di colpo voi pensate di essere arrivati al sospirato successo. Rientrate a casa felici, fino al momento in cui soffermandovi davanti al televisore, vedete per caso Astaire ballare. E allora, tutto quanto è rimesso in discussione…”. Mikhail Baryshnikov (ballerino classico) Sono famose sequenze da Cappello a Cilindro del 1935 . Ci sono in questo film ,gli equivoci, i bisticci ,gli scambi di persona della piece classica, c’è una Venezia tutta … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 1 Commento

Papè Satàn

Dino Risi ha novant’anni e  una sceneggiatura nel cassetto.L’ha scritta insieme ad Age e Scarpelli. Si chiama Papè Satàn,  sottotitolo: Visitate l’Aldilà : Il Papa annuncia che le Potenze dell’Oltretomba concedono il permesso di visitare Inferno,Purgatorio e Paradiso.Una troupe televisiva parte per un reportage filmato e scopre che Al Capone sta in cielo e Giovanni XXIII brucia agl’inferi.Un mondo alla rovescia  insomma ma poi si viene a sapere che è tutto un trucco della CIA della Coca Cola e dei … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 28 Commenti

Pasolini prossimo nostro

E’ il 1976,Pasolini gira un film tratto da De Sade.Il set,una villa ai tempi della Repubblica di Salò, è uno di quelli “difficili”, un’ atmosfera cupa accompagnerà tutta la lavorazione, anche la troupe solitamente vivace e caciarona, avverte un senso di pesantezza .Pasolini ammette una sola fotografa, si chiama Barbara Berr, scatterà circa novemila foto di cui però il regista non autorizzerà la pubblicazione. “Pasolini prossimo nostro” ,titolo ripreso da un testo di Klossowski “Sade mon prochain” che si trova  nella … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Lascia un commento