Archivi Mensili: gennaio 2007

A wishful dictionary made in U.S.A

Più di mille definizioni contro la lingua,la cultura e la società dell’America d’oggi,oltre duecento estensori del calibro  di Kurt Vonnegut,Johnatan Franzen,Stephen King, Michael Cunningham,questo Futuro dizionario d’America editato in un immaginario 2034, continua la tradizione anglosassone,più che statunitense, di Orwell, Lewis Carrol e Johnatan Swift. Utilizzando tecniche di punning ed efficaci non-sense ,propone neologismi e parole ri-semantizzate , appartenenti ad un’epoca, quella di Bush ,oramai trascorsa, non a caso lo stesso lemma Bush curato da Paul Aster riconduce il sostantivo alla sua area … continua a leggere »

Catalogato in Americana, libri | Tagged , , , | 8 Commenti

Moratoria

L’illuminazione del Colosseo è un monito che Roma lancia al mondo perchè si approvi la moratoria così come proposto dal nostro governo al Consiglio di Sicurezza dell’Onu e sostenuto nel consueto modo forte e non violento da Marco Pannella con il suo digiuno. Walter Veltroni    Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in Modello Roma | Tagged | 14 Commenti

Il soffitto di marmo e il cielo

Oggi è un giorno storico per il Congresso e le donne di questo paese ,un momento che abbiamo aspettato per oltre 200 anni. Non bisogna mai perdere la fede, abbiamo atteso in lunghi anni di lotte per ottenere i nostri diritti. Per le nostre figlie e le nostre nipoti oggi abbiamo infranto il soffitto di marmo.Ora per loro, l’unico limite è il cielo. Il soffitto di marmo citato nel discorso d’insediamento di Nancy Pelosi, da oggi … continua a leggere »

Catalogato in Americana, Donne | Tagged , | 27 Commenti

The Gavel

Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in Americana | Tagged , | Lascia un commento

Tremila (sinfonia dal nuovo mondo per il nuovo secolo)

l’Uomo dell’anno per il New York Times ha i connotati dei 3000 caduti di Iraqi Freedom : si chiamano Dustin,Down,Lee,Timoty Joseph… e tutti insieme configurano un solo volto .La foto è grave; multipla e interattiva : c’è la stringa da interrogare, oppure il mouse può percorrere, sfiorandola, l’immagine e rivelare l’identità del milite.Hanno rimandato a casa le loro spoglie nelle bandiere,legate strette perchè sembrassero intere.I media americani sembrano essersi finalmente accorti della tragedia irachena.Tuttavia mentre al link Their stories dello stesso articolo … continua a leggere »

Catalogato in Americana, Guerra e pace | Tagged | 45 Commenti