Archivi Mensili: ottobre 2007

Qui ne connaît pas la ratatouille ?

Come spesso accade nella preparazione di certi piatti  semplici e modesti ma solo all’apparenza , il segreto della ratatouille è nascosto in  piccoli colpi d’abilità  che ne determinano  un equilibrio armonico di ingredienti, condimenti ed erbe aromatiche  ben mescolati.Se scappa troppo olio, le verdure formeranno un’ isoletta gonfia e unta in un mare di condimento, se troppo poco, saranno irrimediabilmente asciutte, altrettanto sia detto per i guasti che  provoccherebbe l’ eccesso o il difetto di timo, alloro, basilico , senza parlare dell’importanza del tocco magistrale : i chiodi … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 11 Commenti

Mettersi a fare

Il risultato  supera largamente la somma tra gl’iscritti della Margherita e quelli dei DS. Tre volte tanto. Questa inattesa partecipazione  spiazza, e se  fino a ieri sembrava doversi profilare per la sinistra tutta, lo spauracchio dell’ astensionismo , questi tre milioni e passa di cittadini (ma anche, qualche giorno fa, i cinque milioni della consultazione sindacale sul protocollo d’intesa del welfare) oltre che rassicurare sulla credibilità dell’operazione Partito Democratico , mitigano le preoccupazioni rispetto all’altro spauracchio , il disgregante ( e diffuso ) sentimento a-politico, obbligando … continua a leggere »

Catalogato in Democratici | Tagged , | Lascia un commento

Intenzione di volo ( un altro trasloco)

Questo trasloco è  meno travagliato di tutti gli altri . E costa meno fatica perchè è il più urgente : Qualcuno era comunista perchè glielo avevano detto. Qualcuno era comunista perchè non gli avevano detto tutto.Qualcuno era comunista perchè la storia è dalla nostra parte .Qualcuno era comunista perchè si sentiva solo.. E così via.Giorgio Gaber enumera altre cinquanta buone ragioni per le quali si poteva essere comunisti. Ma soprattutto … perchè era una forza, un sogno un … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged , | 11 Commenti

Sardus pater

Chissà cosa passava per la testa all’anziano – mi si dice – giudice di Hannover, quando ha emesso la sentenza  di condanna  con  sconto di pena,  per attenuanti etniche e culturali, nei confronti di un uomo di ventinove anni, reo di stupro. L’etnia e la cultura meritevoli d’indulgenza da parte della Corte, appartengono alla remota isola di Sardegna, terra in cui , alle fidanzate ex , e magari pure a quelle in carica, usa  imporre violenti trattamenti a suon di … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | Tagged | 8 Commenti

C’è vita (oltre Mirafiori)

Magari non sono più capace di leggere nei risultati, ma connettendo i dati della consultazione con quelli più articolati provenienti  dal dibattito nelle assemblee che hanno preceduto il voto dei lavoratori, si dovrebbe avere un quadro d’insieme che non lascia adito a dubbi : vince in larga parte il SI al protocollo sul Welfare pur con tutti i dubbi che vanno dall’insufficienza delle disposizioni relativamente ai lavori usuranti e alla maggior decisione dell’azione di governo rispetto alla flessibilità.Su tutto appare sia … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 19 Commenti