Archivi Mensili: novembre 2007

Tutto qui? ( Martiri del Sistema )

Nel giorno delle esequie di Enzo Biagi, Annozero ne ha ricordato la figura con una puntata dedicata all’ Informazione. Giustissimo, sebbene i microfoni spianati sul Presidente del Consiglio e sul Ministro delle Comunicazioni chiamati a rispondere dell’iter  della legge Gentiloni sulla soglia della camera ardente, non siano apparsi di grande eleganza. Del resto il giornalista se non è un po’ barbarico, che giornalista è? Ad ogni buon conto, in studio si è colta l’occasione per parlare di editto bulgaro, … continua a leggere »

Catalogato in The revolution will not be televised, Uncategorized | Tagged | 16 Commenti

Giovanna chi?

Poche ore sono bastate perchè il tema della violenza sulle donne, trasversale, transnazionale e globalizzata, venisse rimosso a destra come a sinistra per lasciare spazio alla razionalità politica,ai temi alti della biopolitica, dell’immigrazione,della costituzionalità dei provvedimenti,della sicurezza  nell’era post ideologica ,della responsabilità penale individuale o delle espulsioni vere o presunte,di massa, individuali o di famiglia.Sui temi si sono pronunziati i giuristi i sociologi,gli psichiatri i sacerdoti, le camere penali ,i prefetti,i politici i giornalisti e l’immancabile Comunità Europea.Tutti invariabilmente dimentichi di Giovanna. E’ … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 29 Commenti

Ragazza Triste ( épater les bourgeois)

All’epoca non si sarebbe mai sognata di destare scalpore con storie di compiti svolti a casa di Peggy Guggenheim o di frequentazioni illustri nel  salotto di Venezia, rifriggendo le solite cose:  l’affabilità di Roncalli, i silenzi di Pound ,il dialetto di Baseggio. Men che meno le sarebbe passato per la testa  di elogiare l’educazione severa che allora s’impartiva alle ragazze di buona famiglia – pianoforte, danza e bonnes manières – tutta roba che, se aveva un pregio, era quello di spingerne più d’una  a … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 16 Commenti

Meglio cambiare (neh)

  Il segno più evidente del rinnovamento di Torino Filmfestival, qui sopra rappresentato dall’immagine che più che presiedere,  presidia il sito ufficiale, è nella Sezione Fuori Concorso che accanto al molto atteso  film di chiusura, Eastern Promises di David Cronenberg, schiera il romantico Blueberry Night di Wong Kar Way che ha aperto l’ultima Cannes. Poi c’è Irina Palm , Marianne Faithfull nel ruolo di una cinquantenne che lavora in un locale porno per pagare le cure al … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | Lascia un commento

…ciò che in ognun,era il mondo

Solo l’amare solo il conoscere conta, non l’aver amato, non l’aver conosciuto. Dà angoscia il vivere di un consumato amore. L’anima non cresce più. Ecco nel calore incantato della notte che piena quaggiù tra le curve del fiume e le sopite visioni della città sparsa di luci, scheggia ancora di mille vite, disamore, mistero, e miseria dei sensi, mi rendono nemiche le forme del mondo, che fino a ieri erano la mia ragione d’esistere. Annoiato, … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 1 Commento