Archivi Annuali: 2008

Cafonalesimo ( imparare dai romani)

Le foto sono spesso imbarazzanti, soprattutto quelle scattate nei dintorni dei buffet, o quelle ammiccanti a protesi e zigomi oversize, ma se tutti sgomitano per essere immortalati da Pizzi  e apparire nei giorni successivi, su Cafonal, rubrica – si fa per dire –  di social, assai cliccata di Dagospia. com , un motivo c’è Siamo a Roma, città in cui strusciarsi al Potere è un preciso obbligo dei subalterni che aspirano alla scalata. E di questi tempi per di più. Che altro aggiungere a … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | 3 Commenti

Scene di caccia al topo di fiume

Siccome per la battuta di caccia serale, la scelta del territorio spetta a lui, la meta è sempre la stessa : l’Isola o le banchine circostanti. Presumibilmente per quell’illusione di “natura selvaggia” che flora fauna & fiume offrono tra Ponte Sublicio e Ponte Garibaldi. Il Gianicolo, Riserva preferibilmente diurna, non offre le stesse chances di avventura A destinazione potremmo arrivare imboccando il  viale, dritto per dritto, e invece niente. A lui piace prenderla alla larga, passare per Porta Portese costeggiando il San … continua a leggere »

Catalogato in di me | Tagged | 3 Commenti

Chi vuol esser milionario ( sia )

Jamal si appresta a sbancare la versione indiana di Chi vuol esser milionario ma il conduttore televisivo – che lo detesta e fa di tutto per umiliarlo –  ipotizza sia un truffatore e lo consegna alla Polizia perchè confessi di aver barato. Sottoposto ad un brutale interrogatorio, rivivrà le tappe della successione di vincite realizzando che ad ogni domanda,  la risposta esatta, gli è stata suggerita da un episodio del suo passato di orfano,  scampato con i due fratellini ad un orrendo … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | Lascia un commento

Lampo

Una piccola notazione,per il fortunato lettore della Folie Baudelaire, libro non  semplice, ma solo perchè siamo sempre meno abituati ad esplorare i territori del pensiero complesso. Per giusto contrappasso però,la scrittura è nitida, scorrevole, naturale, anche se le citazioni sono davvero tantissime e richiedono qualche andirivieni tra  motore di ricerca, reminescenze e scaffali di casa – diciamo  quelli posizionati nelle parti alte –  Poco male. Quando si chiude il libro, la sensazione di aver aggiunto al proprio bagaglio … continua a leggere »

Catalogato in libri | Tagged , | Lascia un commento

Ieri è uscito Fiume ( non solo a Roma )

Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in Uncategorized | 7 Commenti