Archivi Mensili: giugno 2008

Que reste-t-il

Coloro i quali sostenevano che  la presente legislatura avrebbe segnato il tramonto delle leggi ad personam, confidando magari nel fatto che le pratiche concernenti Silvio Berlusconi ed il suo controverso rapporto con la Giustizia, fossero state tutte evase nel corso dei suoi precedenti mandati , s’erano evidentemente dimenticati  del processo Mills :  Milano 17 giugno 2008 ore 12.30 : Nicolò Ghedini, parlamentare del Pdl e difensore di fiducia di Silvio Berlusconi, ha depositato nella cancelleria della quinta sezione della Corte d’Appello di … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia, Palazzo | Tagged | 8 Commenti

Un calcio ai pregiudizi

Qualche anno fa portavano i capelli alle spalle e quand’erano  in campo, ad evitare ciocche fastidiose innanzi agli occhi, era tutto un sistemarsi i cerchietti, i fermagli, le code, e, in qualche caso, sin gli chignon sulla sommità del capo, gesti garbati per riccioli ribelli,  con buona pace dei telecronisti che quando il gioco si fa energico, amano definirlo maschio. Senza considerare le effusioni, gli abbracci, i palpeggiamenti, il saltarsi addosso  e il rotolarsi abbracciati sull’erba in caso di esultanza … continua a leggere »

Catalogato in Modi e Mode | Tagged | 2 Commenti

Siamo tornati

    Il goal di Daniele De Rossi –  fortunoso come da calzante definizione dello stesso autore che di trionfalismi non ha bisogno – lo racconta benissimo il  fuori campo sullo sgomento di Henry, qua sopra. Ma per la serpentina… chapeau bas : la Bellezza ha attraversato il gioco, ravvivando ogni sbiaditura. Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in Uncategorized | Tagged | Lascia un commento

Razza padrona (fuordiluogo)

Trovo fuordiluogo le notazioni di stile e bon ton di questi giorni – tutte velenosamente destinate alla sposa peraltro, che, ammettiamolo, era e rimane, una splendida figliola  –  A voler essere pedanti, non si saprebbe da che parte incominciare ma non credo fosse lecito aspettarsi da queste nozze, la sobrietà o le signore vestite da mattina – visto che era mattina –  suggerito dal senso del ridicolo. Nessuno più bada a queste usanze antidiluviane e la sfilata di … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 7 Commenti

Outing

Eh lo so, una signora dovrebbe andare a finire sui giornali solo in tre circostanze (delle quali, a meno di suicidio,  solo una dipendente dalla propria volontà). Invece niente, con l’aria che tira, c’è caso che la regola del tre non possa essere rispettata alla lettera. E allora eccomi qui a far parte del nuovo Gotha del Glamour di Stato, dovrei dire mio malgrado ma non è precisamente così, non solo nel senso che non me … continua a leggere »

Catalogato in di me | Tagged | 2 Commenti