Archivi Mensili: aprile 2009

Un'altra scienza

Naturalmente solo gli scienziati e i tecnici  sono davvero in grado si valutare l’ attendibilità della ricerca predittiva sul radon. Tuttavia, dopo la catastrofe che alcuni vorrebbero annunciata, non si può fare a meno di considerare una previsione sul sisma che più volte sbaglia il giorno e l’epicentro, come una non – previsione. Senza pensare al danno che involontariamente si arreca a questo tipo d’indagine, comunque scientifica –  pubblicizzandone gl’insuccessi e dunque via via abbassando quel livello di credibilità necessario … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Lascia un commento

..and there’s nothing you can do about it. Nothing!

Basterebbe poco. Se richiesto di un commento, il Ministro con emme maiuscola rispondesse che in Democrazia le manifestazioni di dissenso sono un segnale di buona salute, finirebbe lì: in dissolvenza con brusio di ammirazione per l’istituzionale fair play . Nei futuri servizi sarebbe ricordato per l’aplomb. E invece no. Bisogna cavalcare l’opinione più volgare reperibile su piazza e rendersene interprete. Scampagnata, carnevalata o che so io. Nei futuri servizi sarà difficile  che non sia ricordato per la stizza. Salvo che nel prosieguo dell’intervista … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 1 Commento

Lotta di classe con garbugli in Piccardia

    Quando Gustave de Kerven  della premiata Delépine & Kervern  arrivò al Festival di  Roma – proveniente da Cannes e San Sebastian e diretto al Sundance, in un continuo mietere premi – a presentare il suo esilarante Louise Michel, storia  surreale –  ma non troppo – della chiusura di una fabbrica in Piccardia, nessuno avrebbe immaginato che di lì a poco, l’idea di rivalersi sui manager per i soprusi patiti e i licenziamenti , sarebbe divenuto per molti  lavoratori, il metodo di … continua a leggere »

Catalogato in Cannes 2008, La fabbrica del cinema | Tagged , , | 3 Commenti

Too good to be true

Le ricette per far fronte allo sfracello  fanno già parte di un cantilenante repertorio destinato a perdere senso : ammortizzatori, investimenti, ricerca, istruzione, spesa sociale, aiuti alle imprese, infrastrutture, turismo – inoltre questa è , ci viene ricordato da altra cantilena,  una crisi di Sistema che viene da lontano. Ciò dovrebbe significare,  per esempio, che Madoff in un sistema differentemente strutturato, non avrebbe potuto frodare 50 miliardi di dollari ai suoi investitori attraverso un metodo già sperimentato (e sanzionato) in altre circostanze. … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 3 Commenti

La madre dello sposo

Stamane ho ricevuto un cartoncino  rettangolare :  X e Y sono felici di annunciare il loro matrimonio, Sala Rossa in Campidoglio il giorno tale, RSVP etc etc. Anche se me l’aspettavo – avendo solo da poche ore chiuso con fatica una trattativa/duello, all’ultimo bicchiere di calvados compreso nel prezzo, con un – soi disant –  maître  e una seconda  a colpi di zagare, con un fioraio, roba che Bernocchi mi fa un baffo – l’evento ha prodotto lo stesso un … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 11 Commenti