Archivi Mensili: dicembre 2011

Zitto zitto….(ma il primo attore è un cane)

Pare che la voce di John Gilbert,  alterata  da primitive tecniche di registrazione, si adattasse più a Topolino che al capitano Kovacs, allo stesso modo, la calata tipicamente popolare di Brooklyn, stroncò la carriera a Constance Talmadge,  specializzata in ruoli da lady più o meno sophisticated ma, in ogni caso, residente all’altro capo del Ponte. Negli incubi più riusciti di qualunque divo del muto, il cinema si metteva a parlare e le platee ammutolivano. Ce … continua a leggere »

Catalogato in Cannes 2011, La fabbrica del cinema | 7 Commenti

I’m Winston Wolfe. I solve problems

Con l’agghiacciante premessa – Monti, quindici giorni, fa in conferenza stampa – del Paese fin qui governato per acquisire/mantenere consensi invece che nell’interesse collettivo, ci è stata presentata con nuovo garbo,nuovo aplomb,nuovissime emotività a fior di pelle, la manovra, definita, seduta stante, salvifica del Paese : 30 miliardi lordi. Giusto quelli che servono per tappare l’ennesimo buco (tutto qui  il senso di quei saldi intoccabili cui ci si riferisce quando si parla di eventuali  correttivi).Solo … continua a leggere »

Catalogato in Nuovo Palazzo | 9 Commenti