De femme fatale qui m’fut fatale

Elle avait des yeux, des yeux d’opale,
Qui me fascinaient, qui me fascinaient.
Y avait l’ovale de son visage
De femme fatale qui m’fut fatale
De femme fatale qui m’fut fatale

(Jeanne Moreau quitte le tourbillon de la vie)

 

 

Nell’illustrazione  AFP  Libération, Jeanne Moreau dirige Lumière  (1976)

Questo post è catalogato in La fabbrica del cinema, Se ne sono andati. Vai al permalink.

3 Commenti

  1. Jene commenta:

    Ciao. Come va? È da un pò che non ti leggo. Stai bene?

    • Sed commenta:

      Sto bene.Indaffarata per lavoro e famiglia ma bene.Al momento ho tre giorni per ritirare gli anziani dai soggiorni estivi curare il loro reinserimento nelle rispettive abitazioni,baciare i piccoli e poi partire per il Lido. Una vita complicata che tuttavia ho fortissimamente voluto.E ben mi sta.
      (grazie per aver pensato a me)

  2. Jene commenta:

    Una bella giostra a quanto pare. Almeno tutto fila liscio.
    (Guarda che ci penso spesso, eh?0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.