Tag Archives: festival del cinema di roma

Lotta di classe con garbugli in Piccardia

    Quando Gustave de Kerven  della premiata Delépine & Kervern  arrivò al Festival di  Roma – proveniente da Cannes e San Sebastian e diretto al Sundance, in un continuo mietere premi – a presentare il suo esilarante Louise Michel, storia  surreale –  ma non troppo – della chiusura di una fabbrica in Piccardia, nessuno avrebbe immaginato che di lì a poco, l’idea di rivalersi sui manager per i soprusi patiti e i licenziamenti , sarebbe divenuto per molti  lavoratori, il metodo di … continua a leggere »

Catalogato in Cannes 2008, La fabbrica del cinema | Tagged , , | 3 Commenti

Fragile virtù ( ma solo in apparenza)

Tra le cose migliori viste al Festival di  Roma. Easy virtue , testo teatrale anni 30 di Noël Coward, già utilizzato da Alfred Hitchcock per uno dei suoi film d’esordio, sarebbe un concentrato un di tutti gl’ingredienti e i luoghi comuni del genere, se il regista Stephan Elliot – suo è il memorabile Priscilla regina del deserto – non avesse rimaneggiato  la piece con aggiunte di piccoli tocchi surreali, noir, talmente divertenti da ricordare in qualche occasione i Monthy … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Romafilmfest 2008 | Tagged , | 2 Commenti

L’esangue spettatore

Finalmente si è potuta evadere anche la pratica  Sangue dei vinti, il film – quantunque adeguatamente  finanziato e di futura programmazione RAI – più perseguitato della storia. Appurando così, l’esausto  spettatore che non già per le incredibili anticonformistiche rivelazioni sulla resistenza o per il punto di vista repubblichino, il lavoro non convinse selezionatori e direzioni artistiche, ma perchè se un ‘opera è fatta per essere mostrata a puntate in televisione, ha ritmi, linguaggi, stili che al cinema mal si adattano. E questo accade … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Romafilmfest 2008 | Tagged , | 7 Commenti

History repeat itself …

Film dal languente Festival di Roma – dove gli unici sussulti sono dati dalle visite dei contestatori – offerto  in patinata confezione, come  da budget milionario,  e con  interpreti tra i più applauditi, in Germania e non solo –  Martine Gedek e Bruno Ganz, tanto per dire  – Sceneggiatori, Bernd Eichinger e lo stesso regista Uli Edel, tedesco ma residente a Los Angeles, autore di Christiane F e Last exit in Brooklyn , nonchè di miniserie televisive di successo. Falsariga, quella … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Romafilmfest 2008 | Tagged , | 8 Commenti

I conti con il passato

Mi pare che Cossiga, nella  lucidissima intervista rilasciata ieri a Quotidiano Nazionale,  abbia chiarito a sufficienza quali  intenzioni e strategie sottendesse la gestione dell’ordine pubblico, all’epoca della propria missione di responsabile degl’Interni. Ragione di più per continuare ad interrogarsi e a discutere su quel passato, senza censure, o rimozioni magari  istigate da ricatti che hanno a che fare più con il presente dibattito politico,  che con la ricerca della  verità. L’indagine è  tanto più necessaria quanto più coni d’ombra ancora offuscano lo scenario e ne inibiscono … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | 3 Commenti