Maschile plurale

Alle i niziative organizzate per la giornata contro la violenza alle donne  del 25 novembre,quest’anno partecipa anche Maschile Plurale,una rete di uomini promotori di un appello che ha raccolto 600 firme e organizzato un’assemblea Nazionale a Roma il 14 ottobre.“L’esigenza era quella di un’iniziativa pubblica maschile.Nella cosapevolezza – dicono – che la violenza contro le donne sia qualcosa che ci riguarda come maschi,cioè che non riguarda solo figure marginali e devianti ma uomini che si muovono all’interno di categorie del maschile generalmente condivise.Che la violenza sia un corollario di un condizionamento profondo.Davanti alla sequenza dei fatti di cronaca di questi mesi,non basta la denuncia in sè o la richiesta alle Istituzioni di rispondere all’emergenza securitaria.Serve interrogare il rapporto degli uomini con il proprio corpo,con la propria sessualità,con il proprio modo di occupare lo spazio pubblico o di costruire relazioni di potere.

C’è bisogno di un salto di civiltà,di un capovolgimento alla radice del rapporto fra i sessi e la consapevolezza che questo capovolgimento parta soprattutto da un piano culturale ed educativo.Sembra,all’apparenza,la risposta alle richieste del femminismo negli ultimi quarant’anni.Le perplessità delle diverse organizzazioni di donne intervenute all’assemblea di Maschile Plurale sono diverse e comprensibili (“dov’è la fregatura” è una buona sintesi della posizione “diffidente” Tuttavia val la pena di aprire il confronto e di lavorare in direzione di proposte politiche concrete.Annunciammo che il separatismo avrebbe avuto una necessaria data di scadenza.Di fronte ai problemi che la libertà femminile pone oggi nel mondo,un’inversione di rotta s’impone.Che siano i benvenuti dunque i confronti e le aperture alle quali del resto non ci siamo mai sottratte.Che siano i benvenuti tra noi quelli di Maschile Plurale.

Questo post è catalogato in venticinque novembre. Vai al permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.