Tag Archives: venti titoli

Il banjo di Luke

 Cool Hand Luke valse a  George Kennedy, qui nella foto con Paul Newman, l’Oscar per miglior attore non protagonista. Paul dovrà invece aspettare il 1986 – Il colore dei soldi – per quel riconoscimento che alla fine, dopo tante attese, nemmeno ritirò personalmente. La stangata per esempio aveva vinto tutti gli Oscar possibili,  meno che quelli destinati agl’interpreti.  Con grande commozione l’altra sera, Robert Redford a Cortona, lo ha ricordato. Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in Uncategorized | Tagged | Lascia un commento

Matthäus passion

Il cinema spesso trasfigura i luoghi di cui si serve, li manipola, li imbellisce ( o imbruttisce ) li piega a diverse esigenze di sceneggiatura. Aggiunge o toglie, rende profondo un vicolo di pochi metri, fa sembrare maestoso un vialetto. Spesso visitare una location,  dopo aver visto il film, provoca una specie di choc, tanto è incisiva la trasformazione che può operare la macchina da presa. Ho visto il Pigneto, la Maranella, la Borgata Gordiani , i prati dell’ Acqua Santa … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 8 Commenti

I was cured alright

  Ad Arancia Meccanica che in questi giorni compie trentacinque anni. Al criminale Alex che non è peggiore del Ministro degli Interni e del Capo dell’Opposizione. Al Potere che rende accettabile la violenza istituzionalizzandola. Alla Cura Ludovico ovvero  Quando il Rimedio è peggiore del Male. Condividi suFACEBOOKTWITTEREMAIL

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged , | 37 Commenti

Il potere della macchina da presa (The touch of devil)

Un movimento di macchina girato tutto in una inquadratura,senza stacchi di montaggio, della durata di quattro minuti e trenta  che inizia con il dettaglio di un uomo che piazza una carica esplosiva sotto un’ automobile in sosta. Un signore anziano e una giovane donna vi salgono sopra  e la camera  segue ininterrottamente la macchina che attraversa vari isolati ,varca il confine ed esplode.L’intera sequenza sembra la realizzazioni di certe strategie narrative secondo le quali la tensione è data … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | Lascia un commento

A metterci nei guai…

A metterci nei guai non è ciò che sappiamo ma ciò che pensiamo sia vero ed invece non lo è. (Mark Twain). Le nuove tecnologie mescolate alle vecchie abitudini, rappresentano i termini del disastro per il pianeta la salvezza del quale, dovrebbe obbedire innanzitutto ad un imperativo morale.Questo il tema centrale dell’educational di Al Gore An Inconvenient Truth (tradotto in Italia con Una scomoda verità) e della giornata mondiale sull’emergenza climatica che si celebra oggi 7 luglio 2007.Noi … continua a leggere »

Catalogato in Uncategorized | Tagged | Lascia un commento