Archivi Mensili: gennaio 2011

Tutto è meglio

Giorni fa  erano modifiche al Codice in materia di disciplina dei condomini e mozione per i  diritti civili in Bielorussia. Il giorno dopo (s)fiducia a Bondi preceduta da ampio dibattito. Ieri l’altro, passerella del Ministro degli Esteri per far prendere aria ad una vecchia corrispondenza da Santa Lucia – sempre quella –  giusto il tempo per ribadirne l’autenticità, spargere fumo sull’acquisizione, con tante scuse all’assemblea per non poterne rivelare il contenuto  – segreto, quanto quello … continua a leggere »

Catalogato in Palazzo | 10 Commenti

Vient-de-paraître

Mi ribello all’affermazione corrente che sia un dono di natura, la comicità è un lavoro di cervello. Come lo scrivere del resto e molte altre cose che comunemente si ritengono innate. La Franca Valeri scrittrice  peraltro non è  una novità, lo attestano  le Cecioni, le Cesira e le signorine snob che nel corso del tempo, si è cucita addosso, perfette e intramontabili come i Capucci indossati con ironica frivolezza. Ovvero le brillanti sceneggiature dal Segno … continua a leggere »

Catalogato in libri | 3 Commenti

C’è anche chi..

Non solo per non aver raccolto il cortese invito ma per avere  tutto il tempo ascoltato gli altri,  intervenendo per difendere  le colleghe parlamentari – quelle che conosce, per le altre, ha detto di non sapere…. – Appassionata senza forzature, ne’ strilli, ne’ animosità, ne’ il benchè minimo ricorso ai Capitoli del Prontuario  che in questi giorni avviliscono e distraggono dalle discussioni ogni argomentare di merito  – complotto, casa di Montecarlo, suocera del presidente della … continua a leggere »

Catalogato in Donne | 7 Commenti

Tutta colpa della Depressione

Sostengono La Lega –  particolarmente in vena di censure, negli ultimi tempi   – e i non pochi detrattori, che certi film così ambigui da risultare celebrativi del Crime, non andrebbero mostrati, onde evitare che la circolazione di pessimi modelli, pessime idee, pessimi stili di vita, pessimi linguaggi, pessimo tutto, influenzi negativamente i comportamenti del comune spettatore ovvero rinsaldi i già delinquenti nei di loro scellerati propositi. Affermazioni queste non nuove, ogni gangster story se ne tira dietro … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema, Venezia 2010 | 7 Commenti

Aule parallele

Si ricomincia. Retrocedono al taglio basso, la morte dell’ alpino in Afghanistan ma anche il risultato del referendum Mirafiori e le osservazioni della Banca d’Italia su crisi e disoccupazione. Dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale, le battute appena accennate di una discussione da paese normale su lavoro capitale e democrazia, sono morte sul nascere e siamo riprecipitati in pieno clima da battibecco su vita e miracoli di Berlusconi. Ma oltre il fuoco di sbarramento che … continua a leggere »

Catalogato in Palazzi di Giustizia | 3 Commenti