Archivi Mensili: gennaio 2015

Conoscere i propri polli

  Se qualcuno volesse  cercare nell’Italicum elementi di criticità ne troverebbe di sicuro parecchi  e non solo perché nessun sistema è perfetto ma perché dovendosi scrivere le regole del gioco tra forze politiche differenti e comprensibilmente intenzionate a cucirsi  addosso il metodo più conveniente per smazzare le poltrone, non tutte le istanze possono essere recepite in pieno. Tuttavia per essere l’esito di un necessario compromesso, la stesura in questione presenta qualche punto di merito rispetto … continua a leggere »

Catalogato in Democratici, Nuovo Palazzo | 13 Commenti

Anticipi di primavera

La buona sorte al popolo greco che molto ha sofferto le politiche di austerità e ad Alexis Tsipras per il governo che andrà a formare  ma soprattutto per il successo dei suoi futuri negoziati con l’Europa. La formidabile vittoria infonde entusiasmo. Ogni altra cupezza, considerazione,paura o presagio di nefasti scenari sono oggi fuori di luogo.Il popolo greco ha aderito con coraggio ad un programma innovativo e merita solo di veder realizzata ogni aspettativa riposta in … continua a leggere »

Catalogato in Buone notizie | 6 Commenti

Marchons…

Magari senza esibizioni di cartelli esistenzial-politico-militanti, avrei marciato anch’io condividendo qualche perplessità col manifestante qui sopra.Alla fine, escludendo le rifritture di puntuali teorie complottiste – si vabbè la Cia, gli opposti totalitarismi –  rispetto alle quali le nostre candide coscienze dovrebbero dimenticare che al soldo di chiunque fosse, qualunque storia o motivazione avesse, chi fa strage o sequestra  inermi cittadini è un assassino che va condannato,  le campane di Notre-Dame che suonano a distesa durante … continua a leggere »

Catalogato in Élysée, Guerra e pace | 16 Commenti

Une mort bête et méchant (Charlie vivra)

         Di loro mi piaceva l’Irriverenza, l’Antiretorica,la Sfacciataggine,l’abuso di Paradosso.E il coraggio. A loro perdonavo tutto, persino lo sbeffeggiare le mie battaglie più care. Nel corso del tempo, mi avevano convinta come il prendersi troppo sul serio non giovasse a nessuna delle cause cui dicevo di tenere tanto ma soprattutto che se la Satira non fosse stata una specie di Zona Franca dal buon gusto, dal senso della misura e dal rispetto intesi … continua a leggere »

Catalogato in Se ne sono andati | 8 Commenti