Pericoloso invasore si prepara allo sbarco

Il pericoloso migrante qua sopra si porta avanti con lo scellerato programma di invasione, sostituzione, occupazione di posti riservati ai sovrani titolari imparando a camminare sulla nave che lo ha portato fin qui.

Piccoletto (ma cattivo eh) annovera già un vissuto da spavaldo avventuriero tra traversate, marosi, soste nei porti e incertezze che tuttavia non hanno scalfito la ferma volontà di reggersi sulle proprie gambe. Cioè di andare avanti. Lui.

Noi invece no. Continuiamo a girare la testa dall’altra parte o a credere che con il cinismo si possa preservare l’Identità (con la maiuscola anche se viene da ridere), l’Economia, il Lavoro e ultimamente, ci raccontano, anche garantire l’affermarsi di un’autentica cultura antirazzista.

Il benvenuto e la buona sorte al piccoletto. Messi come siamo, quella dell’invasione potrebbe non essere una cattiva idea.

Questo post è catalogato in Uncategorized. Vai al permalink.

2 Commenti

  1. Rear Window commenta:

    Condivido al mille per mille la chiusura del tuo articolo!!! Per il resto, che dire? Mancano le parole per commentare certe situazioni che solo qualche tempo fa sembravano impensabili, ma che questo governo dell’odio ha sdoganato a tutti gli effetti… spero in un “risveglio delle coscienze” che mandi al diavolo questi signori e porti al Paese una classe dirigente degna di questo nome…

  2. Sed commenta:

    Vedo che quando il problema dei soccorsi si materializza innanzi agli occhi, le persone hanno reazioni inattese. Agrigento, Crotone, Castelnuovo etc situazioni in cui i singoli cittadini oltre che le Organizzazioni hanno offerto e dato ricovero agli esseri umani in difficoltà.Il sindaco di Castelnuovo di Porto è stato eletto in una lista civica di Destra, Stefania Prestigiacomo e Mara Carfagna sfidano il loro partito (non vorrei essere nei loro panni) per esprimere solidarietà. Ma il Racconto – oddio il racconto – è più forte e la Paura, che ne è protagonista assoluta, guida le scelte di molte persone. Cattiva informazione senz’altro ma anche il continuo martellare di questi qua del governo con argomenti capziosi dal portateli a casa tua (embè che non paghiamo una valanga di tasse per poterceli tenere a casa nostra?) all’accusa di buonismo manco fosse la cattiveria un valore. Ora stiamo per inaugurare l’era del cavillo giudiziario – quella che preferisco – sostenendo che tanto Salvini sarà, nell’eventualità di un processo, assolto, ben sapendo che nessun processo ha mai un esito scontato.La decisione è politica! L’intero governo è responsabile!E via così vaneggiando.Ora che Salvini ha capito e ingranato la retromarcia, voglioproprio vedere i 5cosi come si regolano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.