Oh, Virginia

Il mio giudizio sul governo di Roma è severo e, per ragioni di mancanza di visione e inqualificabile ignoranza da parte dell’Amministrazione, senza appello. Roma è la mia città e in anni di governi di tutti i tipi, non è mai stata così martirizzata.

Ma…va dato atto alla sindaca Raggi di un sussulto di dignità e autorevolezza nel voler incontrare la famiglia di bosniaci assegnataria di un appartamento a Casal Bruciato, affrontando con coraggio gli insulti dei fascisti e, non è poco, lo stigma del capo politico del suo partito.

Onore alla Forza manifestata in questa circostanza , con l’auspicio che l’appoggio di parte dell’Opposizione le sia di incoraggiamento a continuare sulla strada della fermezza nel rispetto della legalità.

Questo post è catalogato in Questione Capitale. Vai al permalink.

1 Commenti

  1. Rear Window commenta:

    Ha fatto una bella cosa, sicuramente la più bella del suo mandato. Troppo bella e culturalmente estranea per i 5 Stelle che ovviamente l’hanno subito ferocemente criticata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.