Archivi Mensili: marzo 2007

Piazza di Spagna 93

E’ vero che Pino Lancetti nelle sue creazioni guardava, o come preferiva dire  lui, si appoggiava all’arte,lo si capiva dai riferimenti esplicitamente impressi nei tessuti aerei degli abiti da cocktail in cui rivivevano,Picasso,Kandinsky,Matisse, Klimt.Couturier atipico, alla francese, cioè disegnatore e tagliatore (per ogni abito, un centinaio di bozzetti) di una moda artigianale la cui magia nasceva rigorosamente in laboratorio tra ricamatrici e prèmieres e viveva, più che sulle copertine patinate o nelle pubblicità strillate, indosso ad indimenticabili clienti (e non … continua a leggere »

Catalogato in Se ne sono andati | Tagged , | 8 Commenti

Naturalezza dei diritti

E’ possibile che stanco degli equilibrismi lessicali, delle acrobazie normative, dei distinguo e delle carte in regola, che contraddistinguono il dibattito sui DICO, Michele Santoro giovedì sera, abbia preferito  mostrare la comunità omosessuale al Gay Pride di Roma 2000 e non intenta alla scrivania manageriale o in sala operatoria o in cattedra  a la Sorbonne,  tutti luoghi in cui si cimentano gli omosessuali di successo in favore di camera,ciò a dimostrazione, da una parte che ce l’hanno fatta anche loro … continua a leggere »

Catalogato in The revolution will not be televised | Tagged | 8 Commenti

A guide to recognizing your saints

  Guida per riconoscere i tuoi santi è uno di quei  film con le carte in regola :dai produttori (Sting e signora) ai premi ottenuti (il Sundance di Robert Redford, ma è anche stato  miglior film per  la Settimana della Critica a Venezia) e poi ci sono gli attori Robert Downey jr,Chazz Palminteri e Diane Wiest nonchè il regista di talento Dito Montiel alla sua Opera Prima.Infine ci si è messo anche Nanni Moretti che, conquistato dalla … continua a leggere »

Catalogato in La fabbrica del cinema | Tagged | 2 Commenti

Marc delle meraviglie

Un compendio di  sensualità dato dal bisticcio tra espressione di abbandono e  compostezza dell’intera mise – dalla capigliatura all’irreprensibile polsino –  di questa donna che con il suo sconcerto, sovrasta e quasi nasconde la figura dell’amante. Di lui  egualmente s’intuisce la passione : sono quelle braccia intorno al collo ma soprattutto è la leggera pressione della mano di lei sull’avambraccio a rivelarne l’intensità.Sullo sfondo il colore più adatto a rappresentare quel che sta accadendo tra questi due esseri. Marc Chagall – Gli amanti in rosa – Complesso … continua a leggere »

Catalogato in Dipinti | Tagged , | 3 Commenti

Reclusione portatile

La liberazione delle donne afghane dalla schiavitù del burqa, doveva diventare la success story dell’intervento militare occidentale.Sei anni dopo, nonostante alcuni significativi cambiamenti in campo legale ed istituzionale,la realtà è ancora molto critica e le donne che hanno il coraggio di esporsi,lo fanno a proprio rischio.Fuori da Kabul,là dove domina la santa alleanza tra i talebani,i signori della guerra e le milizie private,la vita delle donne procede tra insicurezza personale ed abusi quotidiani.I governi locali prendono impunemente … continua a leggere »

Catalogato in Donne | Tagged | 3 Commenti