Archivi Mensili: marzo 2010

Mal francese

…cioè  la disaffezione al voto, in progressivo aumento , il dato che  da una quindicina d’anni a questa parte è presente in tutte le consultazioni. e che preoccupa i politici nel lasso di tempo che va dal conteggio dei votanti, all’uscita delle prime proiezioni : diciamo per un’oretta. Eppure dietro la scelta di non scegliere spesso c’è la disillusione tutta concreta e dunque tutta politica per questi ultimi quindici anni in cui nessuna riforma è … continua a leggere »

Catalogato in Regionali 2010 | 5 Commenti

Rai sempre

Una risposta era d’obbligo e c’è stata, convinta, partecipata ed energica. Necessaria . Ma i sacrosanti motivi,  la generosa  mobilitazione, la Rete, i canali satellitari e quelli digitali non sono stati  comunque sufficienti ad impedire la messa in onda di una brutta trasmissione. Rai per una notte. Ambigua già nel titolo. Poi sfilacciata nel racconto, affidato alla solita compagine degli esclusi ed esiliati oramai di professione. Ma soprattutto incapace di mettere a tema l’agente principale … continua a leggere »

Catalogato in Regionali 2010 | Lascia un commento

Kate !!

Del suo film avevo già detto qui –  e a distanza di quasi due anni, non solo non cambierei una virgola di quanto scritto, ma ora che The Hurt Locker ha avuto il tempo di arrivare, in DVD,  sui miei scaffali,  intatta rimane anche la meraviglia e lo sconcerto della visione. Di Kate Bigelow che vince l’Oscar a ridosso dell’otto marzo, con un lavoro che rompe qualsiasi schema, primo tra tutti quello dello specifico, un … continua a leggere »

Catalogato in Oscar 2010 | 9 Commenti

C’è un giudice a Milano

Ad un certo punto – tra incastri di scadenze, liste, listini, ricorsi, bocciature, riammissioni –  ho perso il filo. Poi all’idea già di per sè balzana, di una competizione senza l’avversario principale,  s’è aggiunto l’incubo delle assemblee regionali che sarebbero potute uscire dalle urne, se l’elettore di centro destra, non trovando altra possibile collocazione, fosse stato costretto a votare quel che c’era. Infine – qualsiasi fosse il risultato finale – quella di consigliature la cui … continua a leggere »

Catalogato in Regionali 2010 | 6 Commenti

Liste del fare ( tardi e male)

Renata Polverini ora somiglia più che mai al Manlio di Caterina va in città, il sottosegretario PDL, ripulito, ex missino di Latina, perseguitato, più che attorniato, da una schiera d’impresentabili ed imbarazzanti camerati, tutti nostalgia e saluti romani. Claudio Amendola ne era – conoscendo i suoi polli  – il perfetto interprete e Paolo Virzì,acuto come sempre, il regista. Nelle maratone oratorie di queste ore, Polverini si sbraccia, ansima e s’appella alle Massime Cariche, mentre sa … continua a leggere »

Catalogato in Regionali 2010 | 4 Commenti