Il mio post-it. Eventualmente.

Passino  moralismo, settarismo, misoginia e volgarità e passi pure – voglio ridere –  il processo alle intenzioni di ogni singolo convenuto alla manifestazione,  tutte pratiche antiche delle quali, oramai dispero, ci libereremo mai.


Ma in mezzo a tanta bella ideologia, purezza e propositi belligeranti di disobbedienza civile, mi devono spiegare come si fa a convocare una protesta contro la censura per poi insultare o dichiarare indesiderabile qualcuna che, peraltro, di essere in piazza contro i bavagli … mi pare proprio che ne abbia ben donde. Per tacer della disobbedienza poi.


Ad ogni buon conto, qualunque mestiere faccia o abbia fatto e quanti libri da promuovere abbia nel cassetto, non importa, quando si comincia a discriminare tra chi sia più o meno titolato a mettersi di traverso, mi viene voglia di girare i tacchi, ovvero, come in questo caso, di affidare a lei, la reietta, la non gradita, l’escort di merda, il mio post – it.

Questo post è catalogato in Donne, Palazzo. Vai al permalink.

3 Commenti

  1. jeneregretterien commenta:

    lo hanno fatto anche a Napoli al gay pride ad Anna Paola Concia. Brutti tempi, mia cara

  2. Sed commenta:

    Ah ma qui ci mancavano le tricoteuses vista l’aria da linciaggio.

    C’è la D’Addario! Cacciamola, non è una vera scrittrice, le conosco io le vere scrittrici.E vai con gl’insulti.

    Capito? C’è sa e decide come dev’essere la vera protesta, chi vi deve partecipare e chi no.E pure come vanno scritti gli articoli del giorno dopo.

    Poi dice che non ci riesce più di vincere manco a briscola.
    Domani tocca a Roma col Gay Pride differenziato. ( altre liti, altri pedigree richiesti o sventolati)
    Io sto a casa. Per uscire aspetto una manifestazione contro la scemenza.

  3. jeneregretterien commenta:

    l’acme lo ha raggiunto Natale che dai microfoni le ha strillato: non ti vogliamo qui!
    Bella performance, da uno che ha appena finito di dire No al Bavaglio, (si al bavaglino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.